Home     Notizie

AGLI STUDENTI E ALLE LORO FAMIGLIE

  N. Greco

  31 ottobre 2019, 17:14

AGLI STUDENTI E ALLE LORO FAMIGLIE

Con oggi ho finito il mio percorso lavorativo nel mondo della scuola, iniziato come docente di storia/filosofia nel 1975, proseguito come preside di vari licei torinesi e concluso con questi ultimi cinque anni al “Majo” di via Ada Negri e di strada Torino. 

Non so che cosa farei se potessi ricominciare, ma non ho rammarico per la strada scelta: la scuola permette di stare in mezzo al mondo che cambia, di vedere le generazioni nuove, di cogliere le trasformazioni dei linguaggi, delle attitudini, degli approcci. 

Negli anni Settanta c’erano giovani che volevano cambiare il mondo e vivevano in una dimensione collettiva di confronto continuo (e troppo spesso esasperato); negli anni Ottanta-Novanta è subentrato il riflusso nel privato, l’ansia della carriera, la ricerca di una via individuale al successo; negli anni Duemila la crisi economica ha chiuso le prospettive ed è prevalsa la rabbia, la voglia di prendere il mondo a calci; oggi mi sembra stia nascendo una “cultura” diversa,  una sensibilità trasversale per i temi ambientali, un’attenzione a “difendere” ciò che c’è o ciò che rimane. Mi sembra una strada positiva. Vi auguro di percorrerla sino in fondo, sostenendovi con gli strumenti che acquisirete tra i banchi del “Majo”: perché non c’è nessun cambiamento, non c’è nessuna difesa, se non c’è cultura. State frequentando un istituto dove si respira “aria buona”, dove studiare non è soltanto fatica, ma anche allegria: è un’atmosfera che abbiamo creato tutti insieme, studenti, genitori, docenti. Mantenetela, perché “stare bene” in un ambiente è la premessa per riuscire, nello studio come nel lavoro. 

Un abbraccio ideale a tutti voi e a tutte le vostre famiglie, sicuro che troverete nel prof. Danilo Chiabrando, dalla prossima settimana nuovo dirigente della scuola, l’interlocutore più adatto. 

GIANNI OLIVA